giovedì, febbraio 10, 2011

Accordo tra NPE e A.Fu.I. OVVERO L'importanza delle fumetterie


“La Nicola Pesce Editore e A.Fu.I.. inaugurano il nuovo anno editoriale con la prima di una serie di collaborazioni.
Per ottimizzare la promozione dei volumi prodotti e migliorare la comunicazione tra editore e fumetteria, NPE e A.Fu.I. hanno realizzato in concerto delle schede tecniche rivolte ai gestori di fumetterie. 
Queste schede hanno la funzione di raccontare la trama e descrivere il tipo di storia, il pubblico, la fascia d’età e il progetto della collana in cui è inserito l’albo; una sorta di copertinario del fumetto che per la narrativa è già da tempo una realtà consolidata. In questo modo le fumetterie possono usufruire di uno strumento in più per orientarsi nel mare magnum delle pubblicazioni e avere un’idea più precisa del contenuto di ogni volume, potendo così meglio indirizzare la clientela. La sperimentazione parte con le schede dei seguenti volumi: Wonderland, Moving Pictures e Ravioli Uéstern, che verranno distribuite in un primo tempo in tutto il circuito A.Fu.I. e successivamente alle fumetterie e ai distributori che vorranno aderire. Abbinata alla scheda, la fumetteria riceverà anche un pdf illustrativo del contenuto dei volumi, che potrà inviare a tutta la sua clientela in modo tale da stimolare la curiosità dei suoi clienti. L’iniziativa, sebbene sia molto semplice, sottolinea la volontà di una collaborazione tra realtà editoriali e fumetterie, rivolta a consolidare il rapporto con attori che operano sullo stesso palcoscenico. “

Ho un milione di cose da scrivere e sistemare (Ettore, ancora qualche ora PLEASEEEE) ma non posso lasciar passare sotto silenzio un progetto che mi sta molto a cuore. 
Faccio una premessa: sta arrivando la tempesta. Il 2011 potrebbe essere sarà un anno molto difficile per tutta l'editoria. Come il  2012...ma in anticipo. 
Per assorbire meglio l'urto bisogna fare blocco. 
Urge che tutti gli attori che calcano questo palcoscenico collaborino il più possibile.
Da questo concetto, che per me è un assioma,  nasce il desiderio di collaborare con  l'A.Fu.I.
L'editoria a fumetti ha un grande vantaggio. Avere una categoria commerciale dedicata. 
Questo è un aspetto che va valorizzato. Nel mio piccolissimo, come direttore editoriale della NPE e in accordo con l'editore, abbiamo deciso di proporre una serie di collaborazioni con le fumetterie, confrontandoci con l'associazione di categoria e trovando validissimi interlocutori. 
La schede tecniche non sono certo un'invenzione della NPE o dell'A.Fu.I.
Sono un realtà consolidata nella libreria di varia, ma non molto diffusa nelle librerie specializzate.
Probabilmente non siamo i primi e non saremo gli ultimi ad avere questa idea (banale, forse).
Ma mi permetto di sottolinearla qui, a casa mia, perchè è un modo di dire:
"Creiamo una rete. Confrontiamoci di più."
Qualche tempo fa, non mi ricordo dove, dicevo che nell'editoria "a fumetti "italiana ci sono persone di grande spessore dotate di talenti e inventiva tali da poter far invertire marcia ad una macchina senza freni in discesa..che è un po' l'immagine che mi si forma in mente quando sento in giro le ultime novità....
Ecco, io e la NPE ci crediamo. Tutto qui.
Un amico mi dice sempre che faccio troppa filosofia e sono troppo melodrammatico nei discorsi.
Ha ragione. Me ne scuso. Ma io, in quello che dico, ci credo.

Andrea Mazzotta
Ps: un grazie a Daniele Pignatelli  (presidente dell' A.Fu.I.) e a tutta l'associazione per tutto il sostegno e la collaborazione.



1 commento:

uomoragno ha detto...

Bravo Andrea,
personalmente l'iniziativa mi sembra intelligente, praticabile e soprattutto fruibile da un bacino più ampio d'utenza in modo gratuito.
Ottimo primo passo e buona soluzione: bravo!