martedì, novembre 14, 2006

Le avventure di Uno Sketch Hunter - Speciale Lucca - Gli Sketch (Massimo Carnevale)




La fila per questo sketch è stata lunga.
Nonostante fossi il secondo. Ma ne è valsa la pena.
Massimo Carnevale era in ritardo. Ma a Lucca chi non lo era?
Fa Freddo. Tanto. Carnevale ha le mani intorpite e quasi non riesce a disegnare.
Ma non si tira indietro. Per tutto il turno della mattina agli sketch fa solo 3 disegni...ma sono 3 piccoli capolavori....
Ne potete trovare un altro nella Galleria dell' amico Emanuele:
QUI

Quando arriva il mio turno gli chiedo un Batman, immaginado che un Batman di Carnevale sarà un pezzo unico...o quasi...che sarebbe bellissimo vedere la sua IDEA di Batman.

Mi guarda un pò torvo e mi fa:
<< Batman? Batman me lo chiedi allo stand Dc....non qui...lasciamo scorrere la mano e vediamo cosa ne esce, ok?.... >>
E meno male che è andata così...
Perchè ad un autore bisogna sempre lasciare libertà di scelta...quelli del calibro di Carnevale non ti deluderanno mai.
Lo sketch è sicuramente uno dei più belli di questa tornata Lucchese.
E Massimo uno dei più grandi disegnatori presenti.
Le sue copertine, sia per l' Italia che per l' America sono sbalorditive.
Un uso della tecnica e del colore che mi ricorda molto Sienkiewicz, un maestro di maestri.
Recentemente Massimo Carnevale ha aperto un Blog Grafico....
Potete trovare il Link qui a fianco...fateci un salto...e ci tornerete spesso.

Il Glifo Carnevalesco

Sopra lo Sketch realizzato a Lucca.
Sotto lo Sketch realizzato a Narni




17 commenti:

Anonimo ha detto...

caro glifo,
sono felice di aver trovato un altro "pazzo" come me...anche io sono tornato da lucca carico di sketch fantastici ma purtroppo nessuno di questi è di carnevale!
Nei primi due giorni di fiera infatti il Massimo non c'era...per fortuna a Narni un John Doe me lo aveva disegnato!
Complimenti per il blog...verrò spesso a farci un salto...
mattev

Il Glifo ha detto...

Ciao...peccato che tu sia registrato come anomino....Cmq di pazzi ce ne sono molti più di quanto tu creda....
Solo che, per qualche strano motivo, non si palesano.
Sembra che chi sia interessato ad avere un rapporto con l' autore meno asettico del solito (anche tralasciando il discorso dello Sketch) debba quasi vergognarsi.
Noi da una parte in ammirazione e loro da un' altra imbarazzati...
Del fumetto è bellissimo anche il variegato livello di contatto che si può avere con gli autori.
In questo Blog, tra l' altro, mi piacerebbe approfondire questo tema.
Uno per uno posterò tutti gli sketch che ho raccolto a Lucca e che raccoglierò in futuro, raccontando come è andato l' incontro con l' autore, come era organizzato lo stand ecc...
Se ti/vi capita di avere avuto un incontro con uno degli autori di cui parlo e volete raccontare come è andata la vostra esperienza questo Blog vi/ti accoglie con piacere!
Perchè, secondo me, noi FANS/Sketch Hunuter essendo quelli che comprano più del lettore occasionale, noi che siamo lo zoccolo duro, abbiamo diritto a un certo trattamento e un certo riconoscimento.
Non vedo perchè non si dovrebbe sentire anche la nostra voce.
Sei hai un blog fammelo sapere che ci faccio un salto.
Ti aspetto presto qui.

Il glifo Esaltato ( mo' mi calmo...)

Anonimo ha detto...

in effetti un blog l'ho aperto poco tempo fa ma sono stato molto incasinato e non ho avuto modo di scrivere nulla...in questi giorni ho un pò più tempo e mi ci dedicherò...
...tornando in tema, beh è come dici tu, gli amanti di fumetti non si palesano e nemmeno aprono blog (per questo mi fa piacere la tua presenza in rete).
Anzi, i fumettari hanno vergogna di parlare della loro passione perchè pensano di venire derisi. La credenza (e in parte è anche così) è che il fumetto sia uno o più scalini sotto le altre arti o gli altri modi di raccontare storie. Io ovviamente non la penso così e quando mi capita sponsorizzo il fumetto e cerco di dargli la dignità che gli spetta.
...basta consigliare di osservare qualche capolavoro di Carnevale, di leggere un Sin City a caso, un Corto Maltese...
Poco alla volta ho contagiato diversa gente che ora condivde con me questa passione.
ps lo sketch di carnevale, di lucca, è meraviglioso

mattev

Il Glifo ha detto...

Grazie.
Quello che tu dici merita un approfondimento.

E' tutto vero. La considerazione del fumetto come arte minore è ancora una costante.
Ma io vorrei spingermi un passo oltre.
Una cosa è la considerazione che hanno gli estranei al mondo del fumetto del mondo del Fumetto.
Una cosa è la considerazione che si ha tra addetti ai lavori e addetti ai lavori e semplici lettori.
Ritengo che la voce dei lettori dovrebbe essere più forte. Soprattutto se si tratta di un appassionato e non di un lettore occasionale
Ecco il motivo di questo Blog (che non è l' unico...ce ne sono tanti migliori a dire il vero).

Un ultimo consiglio. Quanto lasci un messaggio accedi prima al tuo profilo
(o registrati se non l' hai ancora fatto), cosi non apparirai come Anonimo...

Il glifo

mattev ha detto...

per esperienza personale, ho sempre avuto un ottimo rapporto con quasi tutti gli autori che ho conosciuto o che mi hanno fatto un disegno. Come succede in ogni ambiente ci sono quelli con cui a pelle non ti ci trovi da subito, altri con i quali viene naturale fare due chiacchere. E' vero che la nostre voce si deve far sentire e la rete in questi anni ci ha aiutato molto, basti pensare ai tanti blog e forum di addetti ai lavori nei quali si può far valere la propria opinione. Ho assistito e partecipato a discussioni dai toni accesi ma che alla fine credo abbiano arricchito sia gli autori sia i lettori. Credo che la vergogna di fronte all'autore di cui tu parli dipenda dal carattere della persona che si trova davanti un estraneo. Anche la scarsa conoscenza dei lavori dell'autore e del fumetto in generale può smorzare un approccio che risulta molto più facile per chi ha qualcosa da chiedere o da dire.
Ma il post è già bello lungo...
mattev

Il Glifo ha detto...

Ciao,
capisco e condivido tutto quello che dici.
Ma io volevo chiarire una cosa diversa.
Secondo me l' appasionato ed il lettore non sono due categorie univoche.
Ogni appassionato è anche lettore. Non viceversa.
E gli autori, gli editori, gli addetti ai lavoro debbono secondo me per l' appassionato avere un' occhio di riguardo.
Questo non sempre succede.
Ora, invece di fare le pecore, è il caso ogni tanto di farsi sentire.
Questo poco a che fare con la ricerca dello sketch (l' argomento da cui siamo partiti), che è quasi sempre una atto di cortesia dell' autore.
Poi non ho capito la parte relativa:

"Anche la scarsa conoscenza dei lavori dell'autore e del fumetto in generale può smorzare un approccio che risulta molto più facile per chi ha qualcosa da chiedere o da dire.
Ma il post è già bello lungo..."

Cosa volevi dire?
ciao

Il glifo

mattev ha detto...

volevo dire che forse l'approccio timido di molti lettori nei confronti degli addetti ai lavori dipende anche dalla scarsa conoscenza del fumetto e delle sue sfaccettature, ma questo non può valere per l'appassionato di cui parli...non avevo capito bene e stavo andando in una direzione diversa.

Cosa intendi quando dici:

E gli autori, gli editori, gli addetti ai lavoro debbono secondo me per l' appassionato avere un' occhio di riguardo.
Questo non sempre succede.

cioè quando ti sei sentito trascurato?

Il Glifo ha detto...

Ciao.
In particolare mai, ma non c' è sempre una politica di diversificazione tra l' appassionato ed il lettore occasionale.
Vedi lo Stand Bonelli alle fiere.
Tutto si riduce ad una lunga Fila per farsi firmare una fotocopia...
E' difficile scambaire due chiacchiare con l' autore o farsi fare uno Sketch...
Non c' è distinzione tra appassionati e Lettori occasionali che vedeno una fila e si mettono a farla.
Ma questo solo per fare un esempio.
Vedi la politica relativa alle note degli albi della Marvel Italia.
Molti, moltissimi riferimenti alla cultura Nord-Americana che contribuiscono a fare del fumetto uno strumento di cultura sociale e non elitaria si perdono.
Ma lista è lunga.
Poi, dal punto di vista personale, se dai un' occhiata ai post precendi qualche mancanta convergenza di opinioni tra me e qualche autore la puoi trovare.
Trascurato non proprio, ma poco curato a volte si.

Il glifo incuranto

mattev ha detto...

per

Il Glifo ha detto...

?

mattev ha detto...

per quanto riguarda lo stand bonelli alle fiere hai ragione al 100%!!!
ci si sente davvero presi in giro da quel modo "incurante" (per stare in tema) di trattare gli appassionati.
Se vuoi iniziare una campagna per far cambiare questo stand e la politica bonelliana o bonellide alle fiere, io mi candido per la trincea.
Però adesso che mi ci fai pensare la Bonelli mi ha fatto innervosire diverse volte...ma poi ne riparleremo.

Il Glifo ha detto...

Le cose bisogna anche saperle dire.
Che alla Bonelli abbiano dei problemi mi sembra abbastanza Palese.
Il trattamento degli appassionati alle fiere è l' ultimo ( per loro ) dei problemi.
Ci vuole un post fatto a puntino.
Nel frattempo se vuoi lamentarti in modo costruttivo di qualcosa su questo o sul tuo blog da me troverai spazio e da te io interverrò sicuramente.
Se ci teniamo tutto per noi e nessuno condivide con gli altri i proprio "disagi" nel cose non cambieranno mai.
Intendevo proprio questo quando scrivevo:


"E gli autori, gli editori, gli addetti ai lavoro debbono secondo me per l' appassionato avere un' occhio di riguardo.
Questo non sempre succede.
Ora, invece di fare le pecore, è il caso ogni tanto di farsi sentire."

Quando vuoi, raccontaci.

Ciao
Il Glifo

mattev ha detto...

Concordo su tutto!
mattev

smoky man ha detto...

Carnevale è stato la più piacevole delle sorprese, tra gli incontri lucchesi. Un autore che stra-amo. Le sue copertine sono dei piccoli-grandi capolavori. Ho scambiato con lui qualche chiacchiera. Molto disponibile. Conferma la mia opinione che "tanto sono grandi come artisti, tanto lo sono come uomini". E il riferimento top è Sergio Toppi in questo.

Grande Carnevale. Ahimè nessuno sketch-pirata da lui... sarà per la prossima ;)

Il Glifo ha detto...

Smoki!
Niente Gipi, Niente Carnevale....
La prossima volta ti porto con me a caccia di Sketch!
Ma tu sei una persona seria...mica come me...
Hai dato un occhiata alla galleria " IL glifo" Qui a fianco?
C' è la raccolta completa dei miei sketch e delle tavole originali...

Carnevale sicuramente è un immenso.
Toppi poi non ne parliamo.
Peccato che il grande maestro non abbia una collana di alto livello alui dedicata...
Dovrebbero partite degli integrale cronologiche su questi grandi autori...
Tipo quello che sta fancedo Comma 22 per Breccia...
Il glifo Bibliografico

Alberto Lanzillotti ha detto...

Complimenti per questi post su Lucca, sono uno spettacolo :)

Il Glifo ha detto...

Grazie Grande Alberto!
Siamo soli all' inizio....presto uno per uno tutti gli Sketch di Lucca...

Il glifo