venerdì, aprile 04, 2008

ABBANDONATI IN UN ARMADIO ovvero PERLE DIMENTICATE DA RITROVARE


Da quando è nato questo blog (per caso) ho sempre desiderato introdurre delle rubriche fisse.

Questa è la prima:
ABBANDONATI IN UN ARMADIO ovvero PERLE DIMENTICATE DA RITROVARE

Sostanzialmente il succo della storia è questo:

Io ho un armadio.
E fin qui, tutto normale. Un armadio ce l' abbiamo quasi tutti.
Io, però, del mio armadio, faccio un uso improprio.

State calmi. Non lasciate galoppare la fantasia chissà dove.

Non ci celebro messe nere.
Non ci allevo procioni.
Non ci coltivo funghi allucinogeni
Non ci viviseziono farfalle ed insetti.

Ci accumulo fumetti.

Mi spiego: il quantitativo di fumetti che compro ed il tempo necessario alla loro lettura è assolutamente superiore a mia capacità di assorbimento nella lettura.

Cioè, dopo un paio di ore di lettura al giorno ( alla sera veramente ) crollo miseramente.

Questo comporta un grosso numeri di fumetti non letti che da qualche parte devono essere depositati, mentre giacciono in attesa di lettura.

Da qui, l' armadio fumettistico.
(No, non basta un cassetto e nemmeno un cassettiera. No, non basta nemmeno una libreria...)

Semplice direte voi.
Bè...no.
Non c' è mai nulla di semplice quando hai a che fare con il collezionismo.

Il problema si pone quando, accumulandosi sempre più roba, quella messa per prima finisce sotto cumuli di roba nuova.

Ultimamente, mettendo a posto per la prima volta, ho ritrovato albi comprato 10 anni da ma non ancora letti.

Albi, tra parentesi, bellissimi. Perle nascoste.

Rapportando il particolare della mia esperienza personale al generale del quotidiano, mi è venuto in mente che quello che succede nel panorama fumettistico italiano.

Esce troppa roba per starle dietro.
Troppa.
E i volumi si accumulano nelle fumetterie sempre più stivate e pronte ad esplodere.

Esce così tanta roba che piccoli e grandi capolavori annegano in un marasma di cartaccia.

Questa rubrica (APERIODICA) si pone la finalità di ripescare nel suddetto marasma qualche perla perduta....magari finita sul fondo di un armadio!

A breve la prima Perla Perduta




1 commento:

Ed! ha detto...

bene . sappi che lo stesso accade a me. Mi riferisco all'uso improprio dell'armadio.
mi spiego...

nella mia camera/studio ho una grandissimo armadio (un totale di 8 ante)... quasi tutto è dedicato ai fumetti (che però sono sparsi anche in altri cassetti, scaffali armadi e armadietti della mia casa.) In realtà l'armadio inizialmente doveva servire solo per contenere i fumetti già letti, che, essendo tantissimi, sono costretto a stipare e chiudere in scatoloni di cartone (ne ho una decina, pesano un botto).
Non so davvero più dove metterli.

però, confermo, è una gioia andare a ripescare fumetti nascosti messi via da anni e magari ancora intatti e da leggere... gigirarsi le copertine tra le mani... ammirare i colori... sentire la carta... ah che goduria.

ciao andrea. grazie per il commento.