martedì, gennaio 03, 2012

I GLIFI DI CARTA ovvero IL MEGLIO DEL 2011 (Parte non fumettistica o quasi)

Continua (e termina) l' assegnazione dei Glifi di Carta, i premi meno democratici della rete, dato che non hanno categorie fisse, ne criteri precisi di assegnazione. Vince chi pare a me quello che pare a me!
Ricordo a tutti che il Glifo di Carta quest'anno ha l'aspetto di un Yoda - Origami!
Eccolo quo.
Premiato tu sarai, se meritevole sei.
Iniziamo subito con un recupero fumettistico, l'unico che avevo saltato...

Per essere riusciti a mettere un grassone nella tuta di Batman, senza creare un nuovo cosplay ma comunque mettendo un grassone nella tuta di Batman, 
vince

Glifo di Carta per Migliore Statua Fumettistica 2011
Dc Direct - Batman Black & White - Sergio Aragones
Ma passiamo in scioltezza alla parte cinematografia. Parta la colonna sonora.


Per avere creato un archetipo narrativo flessibile e duttile, ricapitabilizzabile in ogni genere narrativo ed averlo comunque sperimento in un contesto difficile (tipo operazione a cuore aperto con una mano legata al piede, bendato, con Arisa che ti canta alle spalle e, comunque, tu non sei un chirurgo e stai operando te stesso!) quale il genere western, senza rinunciare ad un retrogusto metanarrativo celebrativo della passione per l'esagerazione che è il vero motivo di vita per cui la gente si accamperebbe davanti al cinema se il mondo fosse uno posto giusto o,semplicemente, un posto dove io regno incontrastato, 
vince
Glifo di Carta per Migliore Film 2011
Glifo di Carta come Migliore Film d'Animazione 2011
Glifo di Carta come Migliore Film che vince Tre Glifi di Carta 2011
RANGO
 E se non l'avete visto la vostra vita quest'anno è stata un po' più povera della mia, sotto alcuni punti di vista.

Nonostante il peggior trailer di tutti i tempi in rapporto alla qualità del film....
...nonostante il peggior poster della storia del cinema d'animazione.....
....e il peggior adattamento del titolo in italiano  a memoria umana, animale, vegetale, minerale e Ferrarelle....
E' inutile che metti il muso, le cose te le devo dire come sono...
per avermi procurato un'ora e ventotto minuti di ininterrotte risate (con conseguenziale ricovero in ospedale dove volevano che effettuassi un'operazione a cuore aperto con una mano legata al piede, bendato, con Arisa che mi cantava alle spalle e, comunque, io non sono un  chirurgo e dovevo operare me stesso!) grazie alla combinazione di un esilarante ritmo narrativo, battute al fulmicotone (per la serie "oggetti che nessuno conosce davvero ma che tutti citano") e situazioni realisticamente surreali ma mai, mai, mai, mai, mai (tranne qualche volta) banali, 
vince
Glifo di carta come Migliore Film d'Animazione Recuperato 2011
Piovono Polpette, qui nella loro locandina russa. Notata la finezza dei Russi. Mica cotiche. Solo polpette.
Per avermi stupito con una facilità disarmante e disarmato il mio stupore con proiettili di sagace sagacia, sistemando così il mio sistema nervoso in modo tale che il nervosismo sistematico che nervosamente saliva eruttasse in una bava salivare, facendomi sbavare per un ulteriore dose di provocazione, 
vince
Glifo di carta come Migliore Film  Recuperato 2011
The Invention of Lyng - Il primo dei Bugiardi

 Per aver dato un senso all'esistenza di Heroes, diventandone l'epigono (cioè come Heroes bello, se Heroes fosse stato bello e fatto bene © Pierz), per avermi insegnato che le serie inglesi sono come Kylie Minogue....
.....bellissime......
...ma davvero troppo, troppo, troppo corte....
.....per avere regalato alla storia uno dei più bei personaggi di tutti i tempi (universi paralleli inclusi nella confezione).....

.....e per aver immortalato in una cornice di pellicola la foto di  una delle donne più belle di tutti i tempi (viaggi nel tempo inclusi nella confezione).....
Antonia Thomas
 vince
Glifo di Carta per Migliore Serie Televisiva 2011
Misfits I e II Serie
Per dei motivi personali che non vi posso spiegare ma fidatevi che sono davvero, ma davvero importanti (e forse un giorno sta' storia ve la racconto, ma solo tra qualche anno e sempre che questo 2012 non ci porti via tutti),  
vince
 Glifo di Carta per il Miglior Libro Letto 2011 (anche se uscito un botto di anni fa)
Cuore di Scimmia Cane di Michail Bulgakov
Ed infine, citando la nomination di un blog ben più serio di questo....


Perchè lo desidero, ma non l'avrò mai, perchè non ho la minima idea di dove prenderlo ma soprattutto perchè non so che farmene e perchè mi sembra di una bellezza ultraterrena neanche fosse opera di Milo Rambaldi (ve lo ricordate chi è?)
vince 
Glifo di Carta per il Miglior Gadget Tecnologico 2011
Il Pc Prezioso
Scherzavo.
L'Iphone. Alla scritta nel messaggio qui sopra dovete aggiungere la parola "buttato" alla fine.



E' tutto gente! Complimenti e auguri a tutti i vincitori e in bocca al maya al mondo per l'anno prossimo....sperando che questa non sia la prima e l'ultima edizione dei 
GLIFI DI CARTA
Opera di Massimo Giacon
Il Glifo di Carta (seconda e ultima parte)

Nota: i Glifi di Carta vengono attribuiti scegliendo tutto ciò che mi è passato per le mani, che letto o che ho visto. Perciò se è uscito il film più bello del mondo e non l'ho potuto vedere, non lo posso premiare. Certo è difficile che succ...ma perchè vi sto dando tutte queste spiegazioni? Che mi sia venuto un attacco di democrazia? I Glifi di Carta gli decido io secondo criteri miei. Punto. Se cercate qualcosa di più democratico andate in una delle coree. Quella che preferite

5 commenti:

il decu ha detto...

Condivido pienamente il giudizio su Piovono Polpette e non su Rango.
Ho riso come un cretino quando hai costruito il bellissimo nonché verissimo parallelo con Kylie Minogue.
Propongo, insieme a tutte le mie identità, per i vincitori l'origami di Yoda o la sculturina di Giacon.

Per postare questo commento, devo digitare la parola Lativers, il perfetto neologismo che unisce Latin e Lovers.

Andrea Mazzotta ILGLIFO ha detto...

Mi sono scaricato le istruzioni per l'origami di Yoda e ci sto provando a costruirlo!
In cosa non sei d'accordo su Rango?

illustrAutori ha detto...

quando scarichi Kylie, avvisami che passo a trovarti all'istante!

p!o ha detto...

Glifone! Misfit parte alla grande, poi però già alla seconda stagione dimostra qualche scricchiolìo (per non parlare della terza, dove si salvano veramente solo un paio di episodi...).

Per me la serie migliore del 2011 è Homeland, veramente molto avvincente, seguita a ruota da American Horror Story (se ti piace il genere).

Concordo in pieno su Rango. Recupererò The Invention of Lying, mi incuriosisce molto il fatto che sia diretto da Gervais, comico che adoro (e la sua presentazione dei Golden Globes 2012 è da spanciarsi dalle risate).

Andrea Mazzotta ILGLIFO ha detto...

Ciao Pius!
Di homeland mi stanno parlando tutti bene.
Sicuramente sarà una delle mie prossime letture.
ciao
Andrea